Perché fare il lavoro della Cellula di Gaiayoga?

Oggi più che mai, le persone per bene devono agire per canalizzare una energia che sostiene le loro aspirazioni.

È tempo di alzarsi in piedi e dimostrare la nostra volontà di partecipare alla costruzione di un mondo nuovo. Come? La cosa più importante è smettere di lottare « contro » o di denunciare con la rabbia e l’odio nei nostri cuori. Dobbiamo imparare cosa significa veramente la parola « compassione ».

Dobbiamo essere in grado, come cittadini della Terra, di accogliere coloro che si sono allontanati dal sentiero della fratellanza dell’uomo, del rispetto del libero arbitrio, e che hanno sperimentato a oltranza la portata del controllo, della manipolazione e dell’abuso.

In questa linea di pensiero, abbiamo bisogno di strumenti per intraprendere la costruzione di una nuova società. La Cellula Gaiayoga è uno di questi, disponibile, gratuito e facilmente accessibile.

Qualsiasi cambiamento di paradigma implica energia ed è esattamente ciò che produce una Cellula di Gaiayoga. Questa azione senza pretese favorisce l’apertura delle porte e l’ingresso armonioso di un’energia favorevole al cambiamento, che proviene dal Cosmo.

Gli insegnamenti che hanno dato origine alla Cellula di Gaiayoga sono stati ricevuti direttamente dalla Sorgente, attraverso una guida interiore. Da oltre vent’anni vari gruppi sperimentano questi insegnamenti in diversi Paesi.

La canalizzazione di questa energia di base favorisce l’azione di uomini e donne che si impegnano a rivelare le informazioni necessarie al risveglio dell’umanità. In effetti, la segretezza e l’occultamento di informazioni cruciali sono la base stessa del sistema in cui si è impantanata la comunità umana. Sono fonte di sofferenza, di povertà, di miseria, di ingiustizia… e, d’altra parte, favoriscono la materializzazione di nuove invenzioni capaci di liberare l’energia e renderla disponibile e gratuita per tutti.

La guida interiore ci ha detto un giorno che ciò che è stato fatto dagli umani da una parte deve essere riequilibrato dagli umani dall’altra. Che non ci sarà un salvatore che verrà a cancellare tutto e a scacciare le nuvole. È quindi compito di tutti noi agire.

Non tutti siamo in prima linea nel cambiamento, ma possiamo partecipare attivamente a tenere aperte le porte e a mantenere viva questa corrente che porterà via il vecchio mondo e permetterà al nuovo di entrare.

Non c’è magia in questo processo: si tratta di un’azione volontaria e consapevole, finalizzata alla liberazione e alla serena fioritura dell’umanità. In tutta semplicità, nella quiete del nostro salotto, circondati dai nostri amici, dai nostri figli, dai nostri cari, abbiamo la possibilità di ricevere e seminare l’energia necessaria per i cambiamenti che la maggior parte degli esseri umani desidera.

La totale libertà energetica ed economica non solo è possibile, ma è un diritto divino. Vivere in pace sulla Terra non è un’utopia, ma una responsabilità che deve essere condivisa da tutti gli esseri umani del pianeta, senza eccezioni.

Per assumerci le nostre responsabilità, dobbiamo conoscerne la portata. Abbiamo bisogno di informazioni, di conoscenze che ci diano un quadro preciso del mondo in cui viviamo. Queste informazioni daranno forma alle azioni da intraprendere e forniranno la motivazione che sosterrà i nostri sforzi per essere disponibili, rafforzeranno il nostro impegno e ci aiuteranno a stabilire le nostre priorità.

Partecipiamo attivamente in una Cellula di Gaiayoga fin dalla sua nascita, abbiamo fatto in modo di diffondere questo insegnamento e oggi, attraverso molte donne e uomini impegnati, riceviamo informazioni che ci portano a una comprensione ancora più profonda dell’utilità di questa azione. Il discernimento non è mai stato così essenziale come oggi, per orientarsi in questo mare di informazioni. Siamo curiosi e saggi.

La giusta comprensione ci condurrà tutti alla vera Libertà, se agiamo e sosteniamo il soffio divino che sta attraversando il pianeta. Siamo canali di energia pura, promuoviamo il benessere di tutti senza eccezioni. Usciamo dal giudizio e dalla frequenza della paura per vivere la Compassione, l’Armonia, l’Abbondanza e la Pace sulla Terra.